L’associazione è nata nel dicembre 2013 a Senigallia e si occupa principalmente di disabilità e arte attraverso un progetto di arteterapia.

L’ideatore e fondatore di Lapsus è Andrea Simonetti che ci introduce in questo spazio dedicato alle arti visive e frequentato da ragazzi con una creatività “diversa” che si esprime in tutti i modi, soprattutto con la pittura, il disegno, il video e la fotografia così da creare suggestioni intime che parlano di loro, del loro vissuto e di quello che vorrebbero essere.

Il laboratorio ha come scopo l’unione tra arte e diversa abilità in un’ottica non di assistenza bensì di scoperta, collaborazione e valorizzazione delle infinite sfumature che compongono la vita e l’operare delle persone attraverso il creare e lo sperimentare.

Lo scopo più importante per l’associazione è quello di abbandonare l’idea di assistenzialismo per avvicinarsi ad una relazione di scoperta reciproca tra lo spazio Lapsus e la città di Senigallia. Per questo motivo, lo spazio laboratoriale è sempre aperto alla città, anche durante i laboratori quotidiani, per permettere alla cittadinanza una conoscenza diretta e senza filtri degli utenti e del loro lavoro.

Atelelier e Collettivi

A cura di Simona Olivieri e Veronica Cavalloni